Crea sito

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'bplike_blog_post_button' not found or invalid function name in /membri/darklock/wp-includes/class-wp-hook.php on line 298

da

Double Fine Productions al lavoro su dei DLC per The Playroom

settembre 2, 2013 in Game Press

I Double Fine Productions di Tim Schafer stanno attualmente sviluppando contenuti aggiuntivi per rendere in qualche modo più appetibile The Playroom, allo stato attuale poco più di una “tech demo” per PlayStation 4.

Gli sviluppatori di giochi come Broken Age, Massive Chalice, The Cave, Brutal Legend, e naturalmente Double Fine Happy Action Theater, cercheranno di espandere il concetto base di The Playroom: come abbiamo potuto vedere all’E3 2013 e al GamesCom 2013, in parole povere si tratta di mini-game basato sulla realtà aumentata.

The PlayRoom, mostrato durante lo scorso E3 2013, è stato utilizzato da Sony per dimostrare come si possa interagire fra il normale controller DualShock 4 e la PlayStation Eye Camera. Nel trailer mostrato alla fiera di Los Angeles abbiamo visto come i giocatori possano interagire con un esercito di robot “AR bots” su schermo. C’è la possibilità di disegnare oggetti sul proprio smartphone, tablet o PlayStation Vita e “condividerli” con i piccoli robot, che potranno a loro volta interagire con essi. Oltre a questo, si possono lanciare alcuni mini-giochi interni.

I Double Fine sembrano una scelta quasi automatica per un progetto del genere: il loro Happy Action Theater è infatti un insieme di giochi e attività varie basate sulla realtà aumentata, e utilizzabili attraverso Kinect e Xbox 360.

Rimaniamo in attesa di sapere con più precisione quali saranno questi contenuti aggiuntivi confezionati da Tim Schafer e soci. Ricordiamo che The Playroom arriverà pre-caricato negli hard disk di ogni PlayStation 4, e sarà quindi completamente gratuito. Non sappiamo però se i DLC di Double Fine saranno anch’essi gratis o si dovranno pagare.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.