Crea sito
Foto del profilo di tony

da

SimCity offline Maxis sta esplorando le possibilità

ottobre 7, 2013 in Game Press

simcity-cities-of-tomorrow-3Maxis sta “esplorando le possibilità di una modalità offline” per SimCity, che potrebbe andare ad affiancare se non addirittura sostituire quella attuale che com’è (tristemente) noto richiede una connessione Internet anche in single player. A scriverlo è Patrick Buechner, general manager di Maxis Emeryville, che in un blog post di pochi giorni fa ha parlato dell’imminente DLC di Cities of Tomorrow, dei 7 aggiornamenti importanti arrivati finora e di una potenziale apertura alle mod create dagli utenti.

Mod che se verranno supportate dovranno per forza di cose coincidere con l’apertura di una modalità offline, che “darebbe spazio alla comunità per sperimentare senza interferire o creare problemi all’esperienza multiplayer”. La possibilità di una modalità offline per ora è sondata da un team specifico interno a Maxis, ma Buechner preferisce non fare alcuna promessa a riguardo.

La necessità di una modalità scollegata era e rimane una delle feature più richieste dagli appassionati del gestionale ed era emersa anche da un sondaggio in cui si parlava di un eventuale “Classic Mode”, aperto a “cheat ed elementi sbloccati per creare la città perfetta”.

Il focus per il momento è tutto sull’espansione di Cities of Tomorrow, che darà al gioco un’ambientazione futuristica senza andare a stravolgere le dinamiche di gioco, che rimarranno per lo più inalterate e ampliate solo sotto il profilo grafico. Il DLC arriverà il 12 novembre sia su PC che sulla recente conversione Mac OS X pubblicata ad agosto e si parla di un costo di circa 14-20€.

Via | Maxis

SimCity offline? Maxis sta “esplorando le possibilità” é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 11:00 di lunedì 07 ottobre 2013. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.

Foto del profilo di tony

da

SimCity offline Maxis sta esplorando le possibilità

ottobre 7, 2013 in Game Press

simcity-cities-of-tomorrow-3Maxis sta “esplorando le possibilità di una modalità offline” per SimCity, che potrebbe andare ad affiancare se non addirittura sostituire quella attuale che com’è (tristemente) noto richiede una connessione Internet anche in single player. A scriverlo è Patrick Buechner, general manager di Maxis Emeryville, che in un blog post di pochi giorni fa ha parlato dell’imminente DLC di Cities of Tomorrow, dei 7 aggiornamenti importanti arrivati finora e di una potenziale apertura alle mod create dagli utenti.

Mod che se verranno supportate dovranno per forza di cose coincidere con l’apertura di una modalità offline, che “darebbe spazio alla comunità per sperimentare senza interferire o creare problemi all’esperienza multiplayer”. La possibilità di una modalità offline per ora è sondata da un team specifico interno a Maxis, ma Buechner preferisce non fare alcuna promessa a riguardo.

La necessità di una modalità scollegata era e rimane una delle feature più richieste dagli appassionati del gestionale ed era emersa anche da un sondaggio in cui si parlava di un eventuale “Classic Mode”, aperto a “cheat ed elementi sbloccati per creare la città perfetta”.

Il focus per il momento è tutto sull’espansione di Cities of Tomorrow, che darà al gioco un’ambientazione futuristica senza andare a stravolgere le dinamiche di gioco, che rimarranno per lo più inalterate e ampliate solo sotto il profilo grafico. Il DLC arriverà il 12 novembre sia su PC che sulla recente conversione Mac OS X pubblicata ad agosto e si parla di un costo di circa 14-20€.

Via | Maxis

SimCity offline? Maxis sta “esplorando le possibilità” é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 11:00 di lunedì 07 ottobre 2013. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.

Vai alla barra degli strumenti